Genesi e finalità

Il Consorzio CRAT nasce nel febbraio 2006 con l'obiettivo di strutturare la collaborazione in atto tra i Dipartimenti DIS e INFOCOM, allargandola alle componenti industriali Thales e Qualcomm Italia. Il Consorzio non ha fini di lucro ed ha per oggetto la promozione di iniziative per lo sviluppo dell'innovazione nel settore delle reti mobili e fisse nonché sulla loro convergenza; in particolare, il Consorzio si propone di svolgere ricerca applicata su tematiche quali sicurezza, qualità del servizio, mobilità su varie tecnologie radio, controllo del traffico, software di supporto per servizi telematici, tecnologie e servizi multimediali su IP, etc., tutte tematiche per il cui efficace sviluppo sarà determinante la cross-fertilizzazione tra metodologie e discipline provenienti dall'automatica, e dalle telecomunicazioni. In particolare, il Consorzio si prefigge, in via semplificata ma non limitativa, di:
 
  • presentare domande ed istanze ad enti pubblici nazionali e/o comunitari, per la concessione delle agevolazioni previste dalle vigenti normative a favore di iniziative/progetti per la ricerca scientifica e l'innovazione tecnologica, di sottoscrivere tutti gli atti relativi e i conseguenti, nonché di svolgere le relative attività di studio e ricerca;
  • favorire l'interazione tra i consorziati e tra questi ed istituzioni universitarie, Enti di ricerca ed Organismi, nazionali/internazionali, operare per la promozione e la diffusione sul territorio, anche al servizio di aziende ed enti esterni, delle conoscenze sviluppate nell'ambito delle finalità istituzionali, promuovere la collaborazione tra università ed azienda nei settori dell'automatica e delle telecomunicazioni favorendo e sviluppando il trasferimento di know-how tra Università e Industria;
  • pubblicare lavori scientifici.